Toscana, giovani al centro e il regalo di Iacopo Melio

Nella due giorni dell’Assemblea di Avis Regionale Toscana (14-15 aprile) di Chianciano Terme (Si) gli ospiti hanno ricevuto un regalo speciale: il libro di Iacopo Melio, giovane disabile in prima linea nella difesa dei diritti dei più svantaggiati.

Nella cartellina dei delegati, infatti, faceva bella mostra il volume “Faccio salti altissimi”, nel quale Melio racconta con determinazione e ironia la sua storia ‘oltre le barriere’.

Il filo conduttore della due giorni avisina è stato invece rappresentato dal titolo: “Avis nel sistema trasfusionale toscano, tra sfide e risorse”.
Partendo da quanto raggiunto nell’anno precedente, i delegati hanno provato a tracciare un percorso d’azione per i prossimi dodici mesi, forti dei traguardi e delle evoluzioni positive di quanto già in corso.

Uno per tutti è rappresentato dal forte incremento di presenza e attività dei giovani sui territori. Non solo come donatori ma, soprattutto, come giovani dirigenti. Infatti, se da un lato i giovani si stanno facendo avanti per donare – il 55% dei nuovi donatori nel 2017 appartiene alla fascia di età 18-35 anni di cui il 46,5% sono donne -; dall’altro, Avis sta registrando
un forte incremento nel loro impegno all’interno dei consigli direttivi delle singole Avis.

Non sono più isolati i casi di presidenti under 35 alla guida delle sezioni. Pontedera, San Casciano Val di Pesa e Viareggio sono le Avis con i presidenti più giovani in assoluto (under 27) . Ciò è stato possibile grazie ai tanti progetti degli ultimi anni e al forte investimento formativo. Inoltre, a livello regionale è in piena attività una Consulta Giovani Avis. A livello locale, sono ormai 15 i Gruppi Giovani su tutto il territorio toscano.

Sempre rivolto alle nuove generazioni, durante i lavori assembleari è stato formalizzato un accordo con ROTARACT DISTRETTO 2071, rivolto a sensibilizzare gli aderenti alla donazione del sangue e dei suoi emocomponenti come atto fondante di solidarietà e di attenzione alla comunità.

Fonte: AVIS Nazionale