Operazione “Strade Sicure”, i militari dell’Esercito donano il sangue insieme ad Avis Regionale Calabria

Promuovere la donazione e rafforzare lo spirito di solidarietà verso l’intera comunità locale. Sono stati questi gli obiettivi che hanno caratterizzato le giornate dedicate alla donazione del sangue organizzate da Avis Regionale Calabria in collaborazione con i militari dell’Esercito impegnati sul territorio con l’operazione “Strade Sicure”.

Un gesto particolarmente importante perché avvenuto in un periodo dell’anno, quello del mese di agosto, tradizionalmente critico in termini di quantità di sangue raccolto.

Cinque le giornate organizzate per le quali è stato fondamentale il coordinamento tra le sedi dell’Esercito e i punti di raccolta dell’Avis, a cui si è aggiunta la preziosa collaborazione dei presidenti delle sedi comunali che hanno ospitato la raccolta. Non solo sicurezza sulle strade, insomma, ma anche un impegno concreto in termini di civiltà e cittadinanza attiva che ha permesso di affrontare nel miglior modo possibile il calo delle donazioni durante le vacanze estive grazie a una vera e propria “staffetta di solidarietà” caratterizzata dalle donazioni effettuate tra i mesi di luglio e agosto.

Fonte: AVIS Nazionale