Nessuna imposta di registro per le Organizzazioni di volontariato (Odv)

E’stata reintrodotta per le organizzazioni di volontariato (Odv) l’esenzione da imposta di registro per gli atti costitutivi e per quelli connessi allo svolgimento delle attività. Si tratta di uno dei correttivi al Codice del Terzo settore (Cts) inseriti nello schema di decreto approvato in via preliminare il 21 marzo scorso dal Consiglio dei ministri. Il legislatore interviene così a modificare l’attuale impostazione del Codice, in base alla quale l’esenzione dall’imposta di registro è limitata per le Odv (così come per le altre categorie di enti del Terzo settore beneficiari dell’agevolazione) alle modifiche statutarie effettuate per adeguarsi a variazioni o integrazioni normative (articolo 82, comma 3).

Fonte: AVIS Nazionale