Le ricette in giallo conquistano la Valle d’Aosta

Gialloplasma ha veramente scaldato i cuori di tutta la penisola, da Nord a Sud.

Un recente esempio, semplice e simpatico, arriva dalla valle d’Aosta, dove il 6 dicembre si è tenuta la serata conclusiva di ‘Tutto il buono del giallo’, il concorso di cucina per promuovere il dono del plasma con Avis regionale e i bravissimi allievi dell’IPRA di Chatillon.

Fondamentale è stato l’apporto dei docenti, tra i quali i prof. Masullo e Vicquery, che hanno coordinato il lavoro degli allievi in sala e in cucina, dall’accoglienza all’ aperitivo.

Il concorso valdostano ha ricalcato l’iniziativa che AVIS Nazionale aveva lanciato nei mesi di febbraio e marzo, in collaborazione con Sale e Pepe e Giallo Zafferano.

Tra maggio e giugno sono arrivate in sede regionale una ventina di ricette, che sono poi state riproposte e rielaborate dagli allievi dell’alberghiero nei mesi successivi e presentate nella serata, nel corso della quale la giuria ha premiato i vincitori.

Il primo posto, con una deliziosa crostata alla frutta, è andato a una mamma di due bimbi ed ex presidente di una sede comunale.

Avis regionale Valle d’Aosta, secondo le intenzioni del presidente Pier Paolo Civelli, rinnoverà la collaborazione con gli studenti dell’alberghiero in occasione del progetto Best Choice, concentrandosi su piatti e ricette che trasmettano l’idea di un’alimentazione sana e corretta.

Fonte: AVIS Nazionale