Le “panchine dell’inclusione”, così l’Avis Comunale di Rosignano Marittimo festeggia i 50 anni

Un gesto semplice e simbolico per celebrare in maniera diversa un compleanno speciale. L’Avis Comunale di Rosignano Marittimo, in provincia di Livorno, ha deciso di donare all’amministrazione comunale le “panchine dell’inclusione”: sette, per la precisione, una per ciascuna delle frazioni presenti sul territorio.

«Il 2020 per noi segna il 50esimo anniversario della fondazione della nostra sede – ha spiegato il vice presidente Fabio Mangoni – ma a causa delle restrizioni vissute nei mesi scorsi per la pandemia, abbiamo dovuto rinviare i festeggiamenti. In realtà, già dallo scorso anno, avevamo in mente di non organizzare una semplice festa, ma di donare noi qualcosa alla comunità di cui facciamo parte. Così è nato il progetto delle panchine».

Le strutture, colorate di “azzurro Avis”, sono state collocate in punti strategici della città come parchi e altri luoghi di passaggio: tre sono già operative, altre tre verranno installate il prossimo 11 agosto e l’ultima a settembre. «Le abbiamo chiamate in questo modo perché offrono la possibilità, anche a persone diversamente abili, di poter godere dello stesso panorama dei propri accompagnatori – conclude Mangoni – Garantiscono spazio e libertà di movimento a tutti e per noi è il modo migliore per sensibilizzare i cittadini su un tema così importante come la donazione offrendo un qualcosa di utile e fruibile per chiunque».

Fonte: AVIS Nazionale