Inizia la stagione #rossodesiderio a Macerata

Inizia il 19 luglio la stagione #rossodesiderio del Macerata Opera Festival 2019, presentata in anteprima in occasione della 84^Assemblea generale AVIS di Riccione e che avrà proprio la nostra Associazione come partner benefico.

Come spiegano gli organizzatori, il tema #rossodesiderio sarà declinato nei toni della gelosia, del potere e della possessività, evocati rispettivamente da Carmen, Macbeth e Rigoletto, le tre opere in programma.

La 55a edizione del festival maceratese si apre con una nuova produzione del capolavoro di Georges Bizet Carmen che andrà in scena il 19 e 28 luglio e il 3 e 10 agosto (quest’ultima sarà una serata speciale per AVIS): sul podio vi saranno il direttore musicale Francesco Lanzillotta e la regia affidata a Jacopo Spirei, fra i migliori talenti italiani della generazione dei quarantenni.

Alla prima del 19 luglio sarà presente anche il presidente di AVIS NAZIONALE, Gianpietro Briola: “Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questa collaborazione, dalle nostre sedi Avis territoriali agli organizzatori. Mi auguro che la bellezza della musica lirica possa far conoscere ad ancora più persone la bellezza di donare qualcosa di sé diventando donatori di sangue”.

Completano il programma operistico due allestimenti di grande successo per due titoli fondamentali del catalogo di Giuseppe Verdi: Macbeth con la regia di Emma Dante, e il Rigoletto andato in scena a Macerata nel 2015 con la rutilante regia di Federico Grazzini e la direzione di Giampaolo Bisanti (21 e 27 luglio, 2 e 9 agosto).

Nella Carmen – completata da Georges Bizet su libretto di Henri Meillac e Ludovic Halévy nel 1875 – agisce un triangolo rosso di seduzione, amore e gelosia tra Carmen, Don José ed Escamillo che dapprima li avvince ma poi li divide, portando alla morte della protagonista in un estremo afflato di libertà ed emancipazione. A muovere il quadro passionale una partitura indimenticabile nella quale spicca la celeberrima “Habanera”.

In queste settimane, grazie ai volontari che saranno in arena durante gli spettacoli, Avis sensibilizzerà il pubblico non solo alle donazioni economiche per l’acquisto di nuove apparecchiature per l’ospedale di Macerata, ma soprattutto alla donazione di sangue.

L’ultima recita di “Carmen” del 10 agosto, inoltre, sarà dedicata ad AVIS: chi acquisterà i biglietti per questa data darà un contributo aggiuntivo di 2 euro per la raccolta fondi.

Ogni sede AVIS potrà inoltre formare un gruppo di spettatori (minimo 10 persone) e avere il 20% di sconto sui biglietti delle opere del Macerata opera festival 2019!

https://www.avis.it/wp-content/uploads/2019/07/VID-20190623-WA0000.mp4

Fonte: AVIS Nazionale