Giornata mondiale del donatore, così le Avis locali si preparano a celebrare il 14 giugno

Edifici pubblici illuminati, campagne social e raccolta di generi alimentari. La decisione dell’Oms di rinviare al prossimo anno gli eventi legati alla Giornata mondiale del donatore del 14 giugno non ferma la solidarietà e le iniziative delle Avis locali.

Nonostante non sia possibile organizzare appuntamenti che raccolgano in piazza centinaia di persone, le varie sedi sparse sul territorio nazionale hanno deciso, così come la stessa AVIS Nazionale, di organizzare diversi appuntamenti che, tramite post e immagini o iniziative solidali, contribuiscano a rilanciare l’importanza di questa data.

In provincia di Brescia, l’Avis di Polaveno-Brione ha promosso una serie di campagne attraverso i propri social network che prevedono la pubblicazione di messaggi, foto e video accompagnati dall’hashtag #avisfilrouge, così che tutti gli iscritti e simpatizzanti possano fornire la propria testimonianza e il proprio sostegno ai temi riguardanti l’attività dell’associazione e del dono del sangue. I post potranno essere condivisi dalla pagina Facebook dell’Avis di Polaveno-Brione.

Sempre in Lombardia, in provincia di Pavia, precisamente a Robbio, l’Avis ha deciso di illuminare fino a domenica, in collaborazione con l’amministrazione locale, la sede del Municipio. L’iniziativa, avviata già nei giorni scorsi, era stata sospesa a causa delle condizioni climatiche non ottimali, per poi riprendere e proseguire fino a domenica.

A essere illuminato di rosso, domenica sarà anche il teatro comunale di Rovereto, in provincia di Trento, su iniziativa dell’Avis locale.

Quello delle illuminazioni a tema sarà un vero e proprio “Fil Rouge” che unirà altre città italiane. È il caso di Latina, dove l’Avis, in accordo con l’amministrazione locale, ha organizzato l’illuminazione della Torre Comunale: in particolare, sarà l’orologio al centro del monumento a essere illuminato di rosso a partire da venerdì 12 a domenica 14 giugno. Sempre dal Lazio parte l’iniziativa promossa dall’Avis di Aprilia in collaborazione con la sede di Cento, in provincia di Ferrara. Si tratta di un webinar intitolato “Anticorpi da fake news” in programma il 14 giugno a partire dalle 18:00. L’incontro offrirà l’occasione per capire come si dona il plasma, cos’è il plasma iperimmune e cosa si intende per test sierologici. Per ulteriori informazioni e potersi iscriversi al webinar è sufficiente collegarsi alla pagina Facebook dell’Avis di Aprilia e seguire le istruzioni.

C’è poi anche chi la Giornata mondiale del donatore vuole celebrarla con il gesto più etico, volontario e non remunerato possibile: la donazione di sangue. È per questo che l’Avis Comunale di Viterbo ha comunicato l’apertura straordinaria del centro trasfusionale dell’ospedale Belcolle, già attivo tutti i giorni dalle 7:30 alle 11:30, anche nelle giornate di sabato e domenica. L’orario in cui sarà possibile presentarsi va dalle 8:00 alle 11:30. In più, nelle giornate di martedì e giovedì, è già attivo l’orario pomeridiano dalle 14:30 alle 17:30.

Una donazione di sangue è in programma anche a Paterno, una frazione di Avezzano in provincia dell’Aquila, sempre nella giornata di venerdì 12. L’autoemoteca messa a disposizione dall’Avis Comunale di Pescara sosterà negli spazi all’interno della Cantina sociale del Fucino, un modo anche per festeggiare la ricorrenza di Sant’Onofrio, patrono di Paterno. La collaborazione tra le Avis locali, in primis con quella di San Pelino, proseguirà poi domenica 14 giugno, quando è stata organizzata una raccolta di generi alimentari da consegnare alle persone più fragili del territorio.

“La vetrina più bella” è invece il primo concorso organizzato a Bitonto, in provincia di Bari, dall’Avis Comunale in collaborazione con Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti, Distretto Urbano del Commercio e il patrocinio gratuito dell’amministrazione comunale. L’iniziativa è rivolta a tutte le attività commerciali che saranno impegnate ad allestire la propria vetrina esprimendo il proprio concetto di amore verso la donazione: per farlo, ovviamente, dovranno usare il rosso come colore dominante. Il concorso, partito già lunedì 8 giugno, si chiuderà domenica e il giorno successivo, lunedì 15, verrà premiata la vetrina più bella. Per partecipare, gratuitamente, e consultare il regolamento sarà sufficiente collegarsi alla pagina Facebook dell’Avis di Bitonto. Ma non finisce qui.

Sabato 13, dalle 8:00 di mattina, si potrà donare il sangue in piazza Aldo Moro e, per l’occasione, l’Avis regalerà ai donatori le borracce ecologiche da portare sempre dietro e rispettare l’ambiente evitando il consumo delle bottigliette di plastica. Sia sabato che domenica, infine, Palazzo Gentile, simbolo della città, verrà illuminato di rosso per celebrare il World Blood Donor Day e il gesto di altruismo che accomuna milioni di persone.

Fonte: AVIS Nazionale