Daniele Cassioli, un’estate ancora da campione

E’ stato un altro mondiale di sci nautico ricco di imprese per Daniele Cassioli, il 32enne campione di origine gallaratese e nostro testimonial da alcuni anni.

A Skarnes, in Norvegia, Cassioli ha confermato di essere il numero uno assoluto vincendo altre tre medaglie d’oro e portando così a quota 25 il totale dei suoi successi iridati.

Daniele ha infatti vinto il titolo nelle gare di figura, salto e combinata, oltre alle medaglie d’argento nello slalom (vittoria dell’americano Royal) e nella combinata assoluta. Ancora una volta il campione gallaratese è stato la punta di diamante di una spedizione azzurra che ha vinto anche altre medaglie grazie a Pietro De Maria (oro), Christian Lenthaler (argento) e Matteo Fanchini (due bronzi).

Le vittorie di Daniele sono ancora più significative perché avvenute nonostante un infortunio che le avrebbe potute mettere fortemente a rischio:

Le costole – ha scritto Daniele sul suo profilo social – danno ancora noia, non dormo una notte intera dal giorno della caduta. Conto le pecore, ripasso le vecchie formazioni della Roma e leggo libri per ingannare il tempo.
Ma quando sei determinato e credi davvero in qualcosa non è certo un dolore al petto a fermarti. Ovviamente, adesso dovrò prendermi un bel periodo di riposo per rimettermi in forma. Aspettando marzo 2021, quando in Australia potrò rifarmi anche ai Mondiali
”.

Fonte: AVIS Nazionale